Fondazione

La fondazione e la sua missione
La fondazione trae le proprie origini dall’esperienza educativa della Congregazione Suore Orsoline di San Carlo a Sant’Ambrogio che opera dal 1844 secondo le linee pedagogiche e pastorali di Sant’Angela Merici, attente alla persona, al contesto sociale ed alle nuove esigenze formative. Questa esperienza, che la Fondazione intende continuare, si è concretizzata soprattutto nella scuola attraverso l’impegno creativo di tante Orsoline e di tanti laici educatori. La Fondazione fa esplicito riferimento all’esperienza cristiana delle Scuole Cattoliche e del carisma “orsolino”, ed opera ispirandosi ai principi religiosi ed alla morale cristiana; l’azione della Fondazione si concretizza nell’attenzione alla crescita integrale di ogni allievo come persona in ricerca e in relazione con se stessa e con gli altri operando secondo i principi dell’accoglienza, della continuità e dell’orientamento. Una finalità importante della Fondazione riguarda  la condivisione degli aspetti formativi di alunni, genitori ed educatori.
La Fondazione nella sua azione formativa non ha come riferimento un metodo d’apprendimento ma una modalità educativa che fonda la sua azione nelle linee pedagogiche che Angela Merici dettò nei suoi Ricordi e Legati nel 1535.
STORIA DELLA FONDAZIONE ORSOLINE DI S.CARLO
In data 3 giugno 2009 la Congregazione Suore Orsoline di san Carlo a Sant’Ambrogio dà vita alla Fondazione Orsoline di San Carlo per costituire un ente civile che possa diffondere la “mission” educativa propria dell’istituto. in particolare per le tre scuole situate a Milano in Via Lanzone, 53 e in Via Vespri Siciliani, 55 e a Saronno in Via s. Giuseppe, 60. La Congregazione delle Suore Orsoline di S. Carlo dando vita ad una Fondazione riconosce che la vitalità del carisma mericiano può diffondersi anche attraverso l’istituzione di un organismo civile, come la Fondazione atta a promuovere, per statuto, iniziative di vario genere a cui è possibile destinare il 5 x 1000.
I soci
La Fondazione Orsoline di San Carlo si configura come una fondazione di partecipazione. Alla fondazione potranno aderire tutte le persone che ne condividono le finalità e che sentono di offrire collaborazione, sostegno e contributi per la buona causa dell’ educazione dei giovani.
La Fondazione si avvale dell’ appoggio dei “Soci Sostenitori” e dei “Fondatori Successivi”.
Sono soci sostenitori coloro che contribuiscono al perseguimento degli scopi della stessa con un contributo in denaro o con prestazioni professionali. Sono fondatori successivi coloro che, condividendo le finalità istituzionali della fondazione, concorrono ad integrarne il patrimonio. Chi desidera condividere le finalità della Fondazione inoltra, al Consiglio d’ Amministrazione domanda di associazione (presso le sedi scolastiche), la cui accettazione è in facoltà del Consiglio. All’ accettazione i non dipendenti versano la quota associativa stabilita.
Organi della fondazione
Sono organi di amministrazione della fondazione:
– il Presidente
– il Consiglio di Amministrazione
– il Collegio dei Revisori
– l’Assemblea dei Partecipanti.
Sono organi interni della fondazione:
– i Rettori
Il consiglio di amministrazione
La fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto di cinque membri così nominati:
– quattro membri nominati dalla Superiora Generale con il consenso del Consiglio Generalizio della Congregazione – tre di questi possono appartenere alla Congregazione;
– un membro nominato dall’ Assemblea dei Partecipanti tra i propri componenti.
Assemblea dei soci
L’ Assemblea dei SOCI è l’ organo che raccoglie la voce degli aderenti alla Fondazione ed è il luogo di confronto e di dibattito tra tutti coloro che condividono le finalità della fondazione e che desiderano promuoverne il perseguimento delle finalità istituzionali.
La “Fondazione Orsoline di San Carlo” ha sede in Milano, via Lanzone da Corte, 53
Scarica lo statuto